La magia del Carnevale di Verona

La magia del Carnevale di VeronaLa magia del Carnevale di Verona, il più antico del paese. Ogni anno migliaia di turisti si recano a Verona, attratti da una città piena di Rovine Romane e di ispirazione shakespeariana. Pochi di loro sanno che l’inizio del Carnevale porta alle sue strade un fine settimana di follia nel luogo che ha uno dei più antichi Carnevali D’Italia.

Questa città ha la sua curiosa tradizione carnevalesca. La sua storia inizia nel XVI secolo quando per evitare una rivoluzione nella città di Verona, il medico decise di distribuire i piatti gnocchi ai più bisognosi, che divennero una tradizione.

Cinque secoli dopo, dove il cibo è ancora distribuito a chi ne ha bisogno, la piazza principale ospita anche un’altra cerimonia, quella dell’elezione dello Gnoco Papà, Leader Supremo del Carnevale. Questo segna l’inizio delle celebrazioni del Carnevale, sempre in maschera, la parata è la più antica del suo genere in Italia, un precedente per altre celebri celebrazioni come Venezia o Viareggio. Questo peculiare carnevale inizia quest’anno il 5 febbraio, se avete la fortuna di partecipare, preparatevi per un fine settimana pieno di colore, Musica e tradizione.

Carnevale Di Verona

Il carnevale 2019 di Verona aprirà le sue porte con l’elezione di padre Gnoco, che da sempre ha iniziato uno dei carnevali più antichi e conosciuti d’Italia.

Carnevale Di Verona

Di seguito troverete la guida completa con il programma , le date e il calendario degli eventi di Carnevale Veronese con la storia del Bacanal del Gnoco e la distribuzione degli gnocchi.

Gnoco Padre

L’elezione di Papa del Gnoco (la maschera ufficiale del Carnevale di Verona) apre i festeggiamenti, ma il culmine del festival avviene il venerdì con la sfilata di carri per le strade cittadine.

Padre Gnoco viene eletto ogni anno dopo una vera campagna che da tempo compromette i tifosi. Il personaggio è raffigurato come un vecchio barbuto che indossa un costume bianco unico, in cui il tessuto rosso avanzato è cucito. Nella mano destra tenendo una forchetta in cui è inserito un enorme cupcake. Il seguente è Macaroni, che erano i suoi sostenitori nella campagna elettorale. Padre Gnoco presiede la grande distribuzione di gnocchi alla popolazione. Altre figure tradizionali fanno parte del Carnevale, come Bacco, una sorta di contrapposizione burlesque alla figura centrale di Gnà Papa, che probabilmente ha dato il nome a tutta la cerimonia ( baccanal del Gnoco ).

Storia Del Carnevale Di Verona

Il Carnevale di Verona ha le sue origini nel tardo Medioevo. Secondo quanto si dice in “Istoria Veronese” Di Girolamo Dalla Corte, Verona si trovò in ginocchio a causa di una grande carestia. In città c’era una carenza di soldi per comprare il pane e i panettieri hanno deciso di fermare la produzione, nemmeno vendendo il pronto fatto. Il 18 giugno 1531, la gente si alzò rapinando i forni e prendendo pane e grano. La vera rivolta è stata scongiurata dall’intervento di alcuni cittadini che hanno deciso di contribuire al ripristino degli abitanti più poveri del quartiere a proprie spese.

Carnevale di Verona: programma

Gnoco Bacanal

Dal XVI secolo, il Carnevale di Verona è diventato un modo per rivisitare questo evento storico e distribuire gratuitamente cibo alla gente sotto forma di gnocchi. Venerdì chiama gnochear e c’è il Bacanal del Gnoco dove, tra musica, carri e maschere, gli gnocchi si mangiano a volontà, preparati secondo la tradizione Veronese.

Carnevale di Verona: programma

Il periodo del Carnevale si apre con l’elezione del Papa di Gnoco.

Il vero partito inizia con il saluto di maschere al sindaco e al Sindaco. Alle 11:00 si apre il paese del Carnevale in Piazza San Zeno con i fitti gastronomici rigorosamente di tradizione Veronese, mentre in Piazza Brà si distribuiscono gnocchi con giochi e musica (venerdì Gnocolar).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *